Riso alla cantonese

riso-alla-cantoneseOggi voglio condividere con voi, la ricetta di un piatto che mangio spesso al ristorante cinese.
Il riso alla cantonese! Chi di voi non lo conosce o non lo ha mai assaggiato??

Questa è la mia versione. L’ho “contaminato” sia nel modo di prepararlo che negli ingredienti utilizzati. Infatti il procedimento è elaborato da me e gli ingredienti sono presi in prestito dalla cucina italiana (primo tra tutti l’olio extra vergine di oliva).
Ho utilizzato inoltre il riso parboiled. Dopo varie prove, secondo me, è l’unico che mi garantisce un ottimo risultato.

Naturalmente questa è la mia riproposizione del riso alla cantonese che mangiamo nei ristoranti cinesi in Italia, occidentalizzata e sicuramente lontana dai sapori di quello originale. Quando un giorno andrò in Cina vi farò sapere!! 😀

Comunque, per il palato italiano risulta ottimo e si presta benissimo in molte situazioni! Come piatto unico o primo piatto da servire, è ideale anche per una cena in piedi o da portare a lavoro il giorno dopo. Potete provarlo nella versione più light sostituendo il prosciutto cotto con dei gamberetti!

Che ne pensate? Preparate le bacchette e buon appetito! 🙂


Riso alla cantonese by Sonia
(ovvero riso alla “cansoniese”)

Tempo di preparazione e cottura: 45 minuti

Ingredienti per 4 persone

•  250 g di riso parboiled
•  200 g di prosciutto cotto a dadini
•  200 g di piselli freschi o surgelati
•  160 g di mais in scatola
  200 g di germogli di soia
•  4 uova
•  Mezza cipolla bianca
•  Olio extravergine d’oliva q.b.
•  Sale q.b
•  Salsa di soia q.b

Procedimento
Mettete a bollire abbondante acqua salata. Non appena l’acqua bolle versatevi i piselli e lessateli per qualche minuto lasciandoli ancora un po’al dente.

Nel frattempo fate scaldare un filo d’olio in una padella capiente e unite la cipolla tagliata a fettine sottili.

Quando la cipolla sarà imbiondita aggiungete i dadini di prosciutto cotto e rosolateli per benino, unite poi il mais e i germogli di soia sciacquati e scolati, un paio di cucchiai di salsa di soia e i piselli lessati precedentemente.

Fate insaporire il tutto per bene e se necessario aggiungete sale e un altro filo d’olio, poi  versate il tutto in una insalatiera capiente e tenetele da parte.

Nel frattempo, in una ciotola, sbattete le uova con un pizzico di sale.

Nella padella ormai vuota, versate un paio di cucchiai di olio d’oliva e fate cuocere le uova sbattute.

Aiutandovi con un cucchiaio di legno, strapazzate le uova e una volta cotte versatele nella insalatiera insieme agli altri ingredienti.

Utilizzando l’acqua bollente con cui avete cotto i piselli, cuocete il riso, scolatelo al dente e ripassatelo in una capiente padella con il condimento precedentemente preparato, insaporendo con un paio di cucchiai di salsa di soia e altro olio se necessario.

Buon appetito!!!

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
Potrebbero interessarvi anche questi altri piatti a base di riso:
Risotto zucca, salsiccia e stracchino
SUSHI fai da te – gli Hosomaki
SUSHI fai da te – come preparare il riso
Riso basmati e polpette al curry
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

_____________

Con questa ricetta partecipo a “FAR : Frequently Asked Recipes” di Cle, Croce e Delizia

contest_cle

 

Advertisements

26 thoughts on “Riso alla cantonese

    • ciao Viv, la cipolla l’ ho messa io perché, da tradizione nn riesco a fare un condimento per pasta o riso che nn la contenga,ma la puoi omettere tranquillamente!magari nella ricetta originale nemmeno si usa!baci

  1. Buono, buono … davvero una bella idea, da provare! Adoro la cucina italiana, ma non disdegno i sapori delle altre cucine e quella cinese mi piace da matti e ogni tanto me la concedo 🙂 Ciao Sonia

  2. oggi ho scoperto che finalmente hanno aperto un negozio di prodotti cinesi!!
    è un piatto che mi piace sempre, anche se ho scoperto che in Cina non esiste 🙂 è un adattamento al gusto italiano 🙂 come gli involtino primavera 🙂 🙂 🙂
    la tua preparazione home made è senz’altro gustosa e fresca.
    Sally

  3. Bhe ti confesso che questa contaminazione l’ho fatta pure io una volta:) grazie per la partecipazione! Domani inserisco la tua ricetta nel post! Grazie

      • ma non preoccuparti! trattandosi di ricette richiestissime era pressocché certo che la maggiro parte partecipasse con ricette già postate, verosimilmente la prima ocn cui si è aperto il blog! ahahahahahahahahaha
        Io ho in cantiere quelle per te!
        Avrei fatto già nel WE ma è stato un WE da folli!
        Baci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...