Crostata ai frutti di bosco

crostata ai frutti di bosco Oggi volevo condividere con voi una ricetta dolce dolce, ispirata da uno dei miei film preferiti: “Il favoloso mondo di Amelie“.
Ogni volta che vedo dei lamponi, infatti, mi viene in mente la scena di Amelie che li divora uno ad uno, prendendoli dalla punta delle dita!

Questa immagine mi é tornata alla mente giorni fa, quando ho acquistato degli invitanti frutti di bosco per preparare un dolce che avesse ancora un po’ del sapore dell’estate!

Di solito non amo le crostate alla frutta, ma per questa faccio un’ eccezione.
Inoltre ho voluto sperimentare una pasta frolla integrale che, secondo me, si sposa perfettamente con il gusto della crema e dei frutti di bosco!

Provare per credere 🙂

Crostata ai frutti di bosco

Tempo di preparazione e cottura: 50 minuti

Ingredienti

Per la pasta frolla:

•  240 gr di farina (80g farina integrale, 160g di quella tipo 00)
•  120 gr di burro
•  100 gr di zucchero semolato
•  2 tuorli
  1 bustina di vanillina

•  1 pizzico di sale

•  zucchero a velo o gelatina per dolci

per la crema:

  3 tuorli

•  500 gr latte intero
•  100 gr zucchero

•  40 gr maizena
•  essenza alla vaniglia

inoltre:
•  500 g di frutti di bosco a piacere (io ho usato lamponi, more, mirtilli e ribes)

Procedimento
Prima di iniziare, tirate fuori dal frigo il burro, poi iniziate a preparare la crema pasticceria.
Mettete a bollire il latte in un pentolino con metà dello zucchero. Nel frattempo in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero rimasto e aggiungete mano a mano la maizena! Aiutandovi con una frusta, mescolate bene per evitare di formare grumi!
Preparata la crema lasciatela raffreddare.

Preparate adesso la pasta frolla. In una ciotola capiente versate i due tipi di farina e formate una fontana al centro della quale versate lo zucchero e il burro fatto a tocchetti. Formate delle palline mischiando le farine con lo zucchero e il burro e poi unite i tuorli, il pizzico di sale e la vanillina.
Lavorate velocemente gli ingredienti quindi avvolgete la frolla nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno mezz’ ora.

Imburrate ed infarinate uno stampo rettangolare, io con queste dosi ho usato due stampi di alluminio da quattro porzioni, perché più comodo da trasportare e la torta poi é più facile affettare, ma potete usare anche uno stampo rotondo da 20cm di diametro.

Tirate fuori dal frigo la frolla e dividetela in due parti, stendetela con un mattarello fino ad arrivare allo spessore di circa 1 cm e rivestite i due stampi.
Cercate di spianare bene la pasta lungo i bordi, poi con i rebbi di una forchetta, bucherellate la superficie senza trapassare la pasta e quindi ricopritela con della carta forno e poi con legumi secchi.

Infornate la pasta frolla in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti.
Sfornate lo stampo, togliete i legumi secchi e lasciate 
raffreddare il guscio di frolla. Una volta fredda, togliete la carta forno dalla pasta frolla, sformate la base e ponetela su di un
 piatto da portata. Spennellate la superficie del guscio con dell’abume (serve per impermeabilizzarla e nn far ammorbidire la pasta) e lasciate asciugare.

Riempite la base con la crema pasticcera, quindi versatevi sopra i frutti di bosco precedentemente lavati e lasciati ad asciugare. Spolverizzate con abbondante zucchero
 a velo.

Consiglio:
Al posto dello zucchero a velo, potete ricoprire i frutti di bosco con della gelatina per dolci, al naturale
 oppure aromatizzandola con degli sciroppi.

A presto,
Sonia 🙂

amelie

Annunci

37 thoughts on “Crostata ai frutti di bosco

    • grazie per i complimenti!!!! 😀 per quanto riguarda i legumi servono a creare del peso che permette di mantenere la forma a guscio…senza di quelli la frolla potrebbe espandersi e sì rischia di non avere spazio sufficiente per farcirla poi con la crema!!! in commercio esistono anche dei pesetti ad hoc che sostituiscono i legumi, ma io non li ho trovati e quindi uso dei semplici fagioli che conservo per questo uso!! grazie ancora….a presto! Sonia

    • Grazie Silvia, io sto imparando ad usarle e devo dire che mi piace quella pasta un po’ più grezza…poi adesso ho aperto il pacco della farina e lo devo finire…ahahahah, magari prendo spunto da qualche ricetta sul tuo bel blog!! a presto!! 😉

  1. Sonia……. tu mi fai impazzire 🙂 finalmente una donna che usa il BURRO per la frolla e non cede alla volgarissima margarina!!! e anche il latte INTERO !!! brava, una ricetta ottima che merita di essere riprodotta, tante, tante, ma tante volte 🙂 🙂
    buon autunno
    Sally

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...