Frittelle di borragine

Frittelle di borragineQuesta deliziose frittelle forse sono conosciute da pochi… è una ricetta di mia nonna, tramandata a mia mamma che, a sua volta, l’ha insegnata a me.

Ma che cos’è la borragine??? La borragine è una pianta erbacea probabilmente originaria dell’Oriente, dalla caratteristica peluria che ricopre le foglie.

A casa mia, ormai, è tradizione preparare queste frittelle durante le feste di Natale, ma anche quando la borragine cresce spontanea in campagna da mia mamma, visto che non è sempre così semplice reperirla al mercato o nei negozi di ortofrutta.

Inoltre la pastella alla birra rende queste frittelle ancora più particolari, creando il giusto mix tra fragranza e leggerezza. 🙂

Ecco a voi la ricettina di queste sfiziosissime frittelle di borragine

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti x 12 frittelle

•  12 foglie larghe di borragine
•  125 g di mozzarella
•  6 filetti di alice sott’olio
•  olio per friggere

– per la pastella
•  100 g di farina 00
•  100g di birra (circa 1 bicchiere io ho usato la Birra Moretti Zero)
•  1 cucchiaio d’olio
•  1 pizzico di sale

Procedimento
Lavate le foglie di borragine ed eliminate il gambo. Tagliate la mozzarella, dovrete ricavarne 12 fettine.
Sgocciolate i filetti di alice e tagliateli a metà.

Prendete una foglia di borragine e posizionatevi sopra una fettina di mozzarella e metà filetto di alice.
Avvolgete su se stessa la foglia cercando di ripiegare bene all’interno i lembi esterni, dovrete fare in modo di trattenere la mozzarella.
Ripetete l’operazione per ciascuna foglia.

Nel frattempo preparate la pastella: in una ciotola setacciate la farina, aggiungete un cucchiaio  d’olio, un pizzico di sale e la birra poca per volta.
Mescolante con un cucchiaio la pastella ogni volta che aggiungete la birra.
Fate attenzione a non formare i grumi, se dovesse succedere aiutatevi con una frusta.
Il composto deve risultare liscio e omogeneo, ma non troppo liquido.

Mettete abbondante olio per fritti in un pentolino e fatelo scaldare.
A questo punto immergete ciascun involtino di borragine nella pastella, scolatene un po’ per toglierne l’eccedenza e friggete in olio profondo.
Fate assorbire l’olio su carta assorbente e servite ben calde!

Alternativa
Se proprio non riuscite a reperire la borragine, una valida alternativa sono i fiori di zucca… da leccarsi i baffi!! 😀

Annunci

24 thoughts on “Frittelle di borragine

  1. interessante! l’ho sentita nominare da mia nonna, ma non ricordo di averla mai mangiata la borragine… chissa’ forse da piccola e non ricordo. dev’essere davvero buona con la mozzarella!

  2. Conosco la borragine solo per averla vista in qualche illustrazione di botanica o in qualche schema per il punto croce ma deve essere buonissima, soprattutto cucinata così! Ps. Sono già in aspettativa per il menù di Natale e l’allestimento 🙂

    • Sì, Viv, a me piace molto, ha un sapore particolare che non saprei spiegare e fritta è deliziosa!!! Per quanto riguarda il Natale, ho lavorato un bel po’ nel week end…A breve inizierò a postare qualcosina!! Bacioni

  3. Non riuscirò mai a fare delle frittelle così belle e così soffici! Sigh… Le borragini però mi piacciono da morire, hanno un gusto particolarissimo! Che fame Cuky mia…!

  4. Io sono una dei pochi che conosce questa ricetta…è una tradizione natalizia della mia famiglia, mia nonna e mia mamma le fanno sempre per la sera della vigilia…devo iniziare a cimentarmi anche io! 😀 si vede che veniamo dagli stessi posti eh…! 😀 bacioni

  5. wow abbiamo già l’acquolina in bocca!!! Con l’avvicinarsi delle feste natalizie, ci sbizzarriremo alla grande.. diete permettendo!!!!
    Mamma e Fabrizio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...