Treccia alla Nutella

Treccia alla NutellaQualche tempo fa la mia amica food-blogger
Laura, mi ha sbalordito con una treccia soffice
ai tre cioccolati
. Mi sono detta che l’avrei dovuta
provare prima o poi!!

Ho fatto diversi tentativi e alla fine ho trovato il giusto mix di ricette che mi ha portato ad ottenere un golosissimo risultato… Chiedete ai miei colleghi se non ci credete! :D

Tempo di preparazione, lievitazione e cottura:
2 ore circa

Ingredienti

•  1 cubetto di lievito di birra
•  80 ml di latte
•  70 g di zucchero
•  200 g di farina 00
•  100 g di farina manitoba
•  70 g di burro
•  la scorza grattugiata di mezzo limone
•  1 bustina di vanillina
•  1 pizzico di sale
•  2 uova + 1 per spennellarlo sopra la treccia
•  granella di zucchero q.b.
•  200g di Nutella almeno

Procedimento
Scaldate per pochissimo tempo il latte, versatelo in una tazza e unitelo allo zucchero e al lievito di birra a pezzettini.
Usando un cucchiaino sciogliete bene il lievito, coprite la tazza con un tovagliolo e lasciate riposare per circa 15 minuti, vedrete formarsi una specie di cremina.

Nel frattempo in una ciotola abbastanza capiente setacciate le 2 farine e formate la fontana.

Sciogliete al microonde o a bagnomaria il burro e sbattete le due uova.

Unite alle farine, il composto di latte zucchero e lievito, il burro fuso, la scorza grattugiata del limone, la vanillina e il pizzico di sale. Con una forchetta iniziate ad amalgamare gli ingredienti, prendendo man a mano la farina, quando non sarà più possibile lavorare l’impasto con la forchetta versatelo su una spianatoia e lavoratelo per almeno 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Riponete l’impasto nella ciotola infarinata e copritelo con un canovaccio.

Lasciatelo lievitare in un ambiente caldo e senza correnti d’aria per almeno un’ora.
Passato il tempo della lievitazione, l’impasto dovrebbe aver raddoppiato il suo volume; dividetelo in tre parti e con un mattarello formate tre strisce larghe circa 12 cm
e lunghe 35/40 cm.

Su ognuna delle strisce spalmate due/tre cucchiai di nutella, lasciando in alto un paio
di cm liberi.

Prendete l’uovo rimasto e dividete il tuorlo dall’albume.
Con un pennello passate l’albume sul bordo rimasto libero di ciascuna striscia e richiudetele su se stesse a formare tre “salsicciotti” ripieni di Nutella.

Rivestite la leccarda di carta forno, poggiatevi i tre “salsicciotti” e uniteli a formare una treccia che lascerete lievitare, coperta da un canovaccio, per altri 30 minuti.
Nel frattempo scaldate il forno a 165 °C

Passati gli altri 30 minuti di lievitazione, sbattete il tuorlo e con un pennello spennellatelo sopra la vostra treccia e se vi piace cospargetela di granella di zucchero.

Cuocete in forno caldo a 165°C per 25 minuti o comunque finchè la superficie della treccia non sarà dorata… La vostra treccia alla Nutella è pronta!!!

About these ads

47 thoughts on “Treccia alla Nutella

  1. Decisamente golosa!!! E poi è davvero bella esteticamente, un colore perfetto!
    Contenta di esser stata di spunto per trovare la tua treccia ideale e con tempi notevolmente ridotti! ti consiglio anche di provarla con un poolish iniziale dove sciogli la metà se non un quarto di cubetto di lievito in pari quantità di latte e farina, verrà ancora più morbida!!! :)
    baci!

    • Grazie Laura, sono contenta di aver fatto un buon lavoro!! Sei stata utilissima con i tuoi consigli e accetto volentieri anche questi che mi hai dato adesso, ho ancora molto da imparare!!! Bacini…

  2. Troppo golosa! Mi stai tentando di continuo con queste ricette a base di Nutella! Vergogna:D Se inizio a sgarrare da adesso chissà come arrivo alla Befana! Mia figlia impazzirà e mi costringerà a provarla… Sigh

  3. Ciao Sonia, il tuo sorriso mi mette allegria, le tue ricette (come dice Vivi) mi mettono su qualche kilo sul punto vita ma chi se ne importa. Non so se la proverò oggi o domani ma so che succederà e sarai la prima a saperlo. Lo show cooking è rimandato per maltempo a data da destinrsi, nel frattempo sono impegnata con “interviste” per la stampa. Pensa che pubblicheranno la ricetta su Donna Moderna e Elle.it, :-(
    Ti abbraccio forte con affetto. La manioca la trovi, non ci avrai fatto caso, se c’è a Udine figurarsi a Roma ;-)

    • Sei dolcissima Libera e ti ringrazio tanto, le tue parole mi hanno reso veramente felice!!! Ti voglio bene!!!

      Ma allora mi stai diventando anche famosa??? Bravissima te lo meriti proprio!!

      Grazie ancora…baci

  4. Buongiorno, volevo solo sapere se in questo blog esiste l’obbligo di commento a tutte le ricette, in quanto su questa, gradirei non proferir parola. (Aaaaaargh!!!!!!!!!) La ringrazio, a presto.

      • Allora…, cara signora cuoca, visto che il commento è gradito, lei è cortesemente pregata di parlare di ricette normali e non stragolosissime e che riempiono la testa di sensi di colpa al solo guardarli, ha capito bene???!!! Altrimenti, se lei continua così, io ogni volta che lei scrive di queste cose non la commenterò mai più, più, più! TIE’! Così impara! Perchè non è giusto, va bene??!!

  5. oh porca puzzola!! io sto a dieta e cucino light di sti tempi..arrivo qua e sbavo al pc!! ahahah ..mannaggia!!!! Sarà buonissima!! *_* conservo la ricetta per una sera in vena di “non dieta”!!!! :)

  6. noooo, hai fatto una treccia anche te!! che ridere quando ho aperto il tuo post e ho visto la foto! ma e’ possibile che sono gia’ due giorni che non sono passata a trovarti? che vergogna :-(
    ADORO la nutellaaaaaa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...